Opera Pia Laicale San Giovanni

O.P.L. San Giovanni d’Andorno

E’ l’unico Santuario dedicato a San Giovanni Battista in Italia (e forse in Europa).
Il più antico documento risale al 1512 e si riferisce a San Giovani Battista della balma (grotta) dove tuttora è conservata la statua lignea del santo, ma il culto di San Giovanni ha origini più remote; si tramanda che la statua del precursore fosse stata più volte dai pastori spostata agli alti pascoli e che ritornasse sempre nella grotta.

foyer invernale al santuario

centro documentazione alta valle

mostra permanente sci

Nel 1605 si dà inizio alla costruzione della chiesa, ingrandita nel 1700 e nel 1747, contemporaneamente al fabbricato della rettoria. Fra il 1608 ed il 1776 sorgono gli edifici attorno al piazzale: alloggi per i pellegrini, bar, ristorante, albergo,negozio ed il fabbricato della scuola. Nel 1625 vengono costruite le cinque cappelle (in origine erano sei) costituenti il sacro monte e dedicate ai santi eremiti e penitenti, disposte lungo la pedonale “Ortusc” da Campiglia.
Il piazzale superiore è del 1740, poi risistemato nel 1890 con la gradinata ed il piazzale inferiore e questo ampliato nel 1934 con la costruzione della sottostante palestra. Il campanile, ubicato nella faggeta ed in posizione isolata, da dove la sua voce si sente in quasi tutti i cantoni della valle, possiede probabilmente la più grande e pesante campana del biellese (da cui “Campanone”), fusa sul posto nel 1764 da una precedente campana. A valle del campanile: il cimitero e dificato nel 1842 ed il parco della rimembranza realizzato negli anni venti.